Dentikit

Dentikit non è un diario e non si avvicina nemmeno allo scritto biografico.

Il tema principale è la solitudine in un testo in cui la forma segue il contenuto. Struttura e percorso convergono nella solitudine. Un cammino parallelo caratterizzato da alto- e bassopiani senza incorrere in salite e discese.
La campana di vetro che si rompe, le aspettative che non hanno compreso i desideri, le pulsazioni, le pretese…

È la vista di un uomo che per restare saldo, tiene le mani in tasca. Marco Recaltelli non scrive a scopo terapeutico, né per lasciare un’impronta ai posteri, scrive perché non può fare altro. I vari passi sembrano apparentemente sconnessi, sono il prodotto di una personalità ineffabile.
Il protagonista si sente come il fiasco di vino che viene riempito, svuotato, di nuovo riempito e ancora svuotato.

Consapevole che prima o poi verrà buttato per l’eccessivo utilizzo, o peggio ancora cadrà.

 

9,90

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Dentikit”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *