I vangeli come non li avete mai letti

Alla scoperta dei vangeli sinottici

Quale sarà stato in realtà l’atteggiamento «reale» degli apostoli? Nessuno può più dirlo. Anzi, a distanza di soli 40-60 anni della morte di Gesù neanche gli Evangelisti sapevano più dire, fra le tante cose, cosa pensavano e quale atteggiamento avessero gli Apostoli, un gruppo di dodici adulti scelto personalmente da Gesù.

Federico Carra, avvocato e studioso di cultura orientale, ha deciso di rincominciare a studiare dopo il decesso di suo padre, per capire se si sarebbero mai rivisti.


vangeli

Stiamo parlando di “I racconti di Marco, Luca e Matteo”, di Federico Carra disponibile online e in tutte le librerie dal 17 giugno 2022.

Dopo molti anni di studio, di appunti e di schede, si è ritrovato con il materiale per un libro e con la tanto agognata risposta. Il libro esamina il testo dei Vangeli di Marco, Luca e Matteo, che vengono chiamati sinottici perché possono essere letti incolonnati, così da vedere subito le molte somiglianze fra essi. Gesù era ebreo e parlava e predicava in aramaico, ma tutti i Vangeli sono scritti in greco. Questo salto linguistico ha comportato un salto culturale e mentale, che ha modificato e in certi casi annullato il contesto ebraico di provenienza.

Il libro esamina tutto ciò e ha lo scopo di far conoscere al lettore l’ebraismo e la Palestina dei tempi di Gesù, tenendo conto delle molteplici vicende politiche, religiose e linguistiche. I racconti si inseriscono in questo contesto e i testi dei Vangeli sono esaminati tenendone conto. Le conclusioni che si possono trarre potrebbero sorprendere.

Nella panoramica dei testi religiosi vi è una sostanziale uniformità di metodologia e di atteggiamento religioso, ovvero di fede e di ortodossia, degli autori. Invece, quest’opera non segue la tradizionale metodologia della esegesi del Nuovo Testamento, ma riprende il metodo iniziato da Baruch Spinoza e da altri solitari, che consiste nell’applicare la logica elementare all’analisi dei testi, avendo come base una vasta conoscenza della materia.

Ufficio Stampa Santelli editore
ufficiostampa@santellieditore.it
www.santellieditore.it
324 081 5297

SCHEDA DEL LIBRO

GenereSaggistica
CollanaAccademia
EditoreSantelli
Data uscita17/06/2022
ISBN9788892929449
Pagine346
Formato14 x 21, brossura
LinguaItaliano

CONTENUTI DEL LIBRO

L’opera è un commento ai tre vangeli sinottici, in altre parole i vangeli che hanno in comune del materiale e di cui si può fare una lettura comparata. Nonostante il materiale comune, i tre vangeli sono fra loro diversi e rispecchiano le diverse provenienze geografiche, le diverse lingue madri, le diverse epoche in cui sono vissuti i loro autori e le diverse idee teologiche che stanno alla base dei tre racconti. Il termine “racconto”, che indica che non tutto ciò che i vangeli narrano è veritiero, è qui usato perché gli autori, che sono posteriori di qualche decennio alla morte di Gesù, hanno riportato anche fatti e parole incompatibili con le credenze e le usanze ebraiche di quel tempo. Di particolare importanza è il fatto linguistico: Gesù parlava in aramaico ma i vangeli sinottici furono scritti in greco. Questo salto linguistico, comporta anche un salto culturale, cioè l’adozione di un’ideologia greco-ellenistica e l’abbandono del contesto ebraico. Quindi, il libro tiene conto del contesto di partenza e di arrivo.

BIOGRAFIA DELL‘AUTORE

Federico Carra ha lavorato come legale interno per diverse aziende e si è occupato di diritto societario e antitrust mentre, nella seconda parte della sua carriera, si è occupato di diritto societario (Mergers&Acquisitions) e antitrust, fino a raggiungere la posizione di Direttore Affari Legali. Grande appassionato di cultura orientale, grazie a essa ha potuto ripassare la letteratura greca, studiare l’ebraico e la letteratura rabbinica e riscoprire il pensiero moderno.

Storie dalla prigione

8 Giugno 2022

Un viaggio all'interno della coscienza.

8 Giugno 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.