Cinquant’anni di “Questo Piccolo Grande Amore”.

Il riscatto di un mito.

Come altre canzoni, come alcune opere d’arte e alcuni personaggi letterari e cinematografici, nel tempo “Questo Piccolo Grande Amore” ha smesso di essere dell’artista ed è diventata del pubblico, trasformandosi in patrimonio collettivo.

Questo Piccolo Grande Amore è un’icona transgenerazionale, un brano che tutti cantano, ma di cui molti non conoscono la storia e il contesto. I tre autori ci vogliono far conoscere quella storia, quel contesto ma soprattutto ciò che la storia di “un amore che non dura tutta la vita, ma la cambia per sempre” ha significato per Baglioni e per un’intera generazione, nonché quello che può significare ancora oggi.


Stiamo parlando di “Questo piccolo grande amore” , di Luca BertoloniIvan Fedele e Cludia Santamaria disponibile online e in tutte le librerie dal 26 maggio 2022.

Il brano, per troppo tempo, è stato messo da parte dalla critica di settore, perché considerato eccessivamente disimpegnato ed estrapolato dal quadro all’interno del quale assume invece un carattere completamente differente.

Nella scrittura di questo volume ci siamo chiesti come fare per riscattare un album così importante, ma spesso divisivo. A questo proposito abbiamo dovuto scomodare filologia e linguistica, musicologia e mediologia e abbiamo cercato di ricostruire la storia editoriale e filologica del volume. Dovevamo provare a riscattare Questo piccolo grande amore in modo oggettivo e oggettivabile. Questo è un invito ad andare in profondità, per rileggere una storia che ci riporta ai primi anni Settanta e che ha il sapore di un mondo che non c’è più.

L’opera è arricchita dagli interventi di Walter Savelli e Giuseppe Cesaro, collaboratori storici di Claudio Baglioni, e da quelli di Manlio Fierro, indispensabile per la ricostruzione della storia discografica dell’album prima della sua uscita.

Ufficio Stampa Santelli editore
ufficiostampa@santellieditore.it
www.santellieditore.it
324 081 5297

SCHEDA DEL LIBRO

GenereSaggistica
CollanaSAMS
EditoreSantelli
Data uscita26/06/2022
ISBN9788892929531
Pagine154
Formato17 x 21, brossura
LinguaItaliano

CONTENUTI DEL LIBRO

Il volume vuole essere un omaggio a questo capolavoro di Claudio Baglioni: una canzone che ha fatto innamorare molti, imprimendosi nella storia della lingua italiana e nell’immaginario nazionale. In occasione del suo cinquantenario, il volume si propone di indagarne l’ecosistema nella sua intertestualità e intermedialità, raccontandone lo sviluppo filologico-linguistico e la struttura, ricostruendone lo spirito originale e indagandone l’ecosistema. Si portano alla luce caratteri inediti e si ripercorre il suo mito, che continua a emozionare.

BIOGRAFIA DEGLI AUTORI

Luca Bertoloni, laureato in Filologia Moderna, è docente di Lettere presso le Scuole Secondarie di Pavia, e ha all’attivo diverse pubblicazioni scientifiche in ambito sociosemiotico e mediologico. Autore del blog “Stasera a casa di Luca” sul sito www.doremifasol.org, ha dedicato alcuni saggi a Claudio Baglioni.

Ivan Fedele, attore teatrale e comico televisivo, scrittore, insegnante. Esordisce come scrittore con il romanzo “Non avrai altro dio all’infuori di Claudio”, seguito da “Mal comune e in mezzo Claudio”.

Claudia Santamaria, laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha all’attivo svariate pubblicazioni e contributi scientifici in ambito accademico, riguardanti poeti medievali, drammaturghi spagnoli del secolo XVII ma anche poeti moderni e contemporanei, nonché alcuni scritti sulla didattica delle lingue straniere.

La parola all’editore: l’intervista a Giuseppe Santelli di Radio Story Time

1 Giugno 2022

La parola all’autore: l’intervista a Margot Sikabonyi su Vanity Fair

1 Giugno 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.