“Gabriele Muccino. Il poeta dell’incomunicabilità” di Matteo Fantozzi su Cinematografo

“Gabriele Muccino. Il poeta dell’incomunicabilità” (Santelli editore, 2021) di Matteo Fantozzi è stato pubblicato nella sezione libri su Cinematografo.

“Gabriele Muccino. Il poeta dell’incomunicabilità” è un inno alla carriera ventennale di uno dei maestri del cinema italiano, Gabriele Muccino.

Matteo Fantozzi ripercorre la sua vita artistica da “Ecco fatto” a “Gli anni più belli”, il suo ultimo film. Il regista è stato importante anche a livello internazionale, collaborando con grandi attori: Will Smith, Uma Thurman, Gerarld Butler, Russel Crowe e molti altri.

In questo volume, grazie alle interviste dei suoi protagonisti, intervenuti sia professionalmente sia in ambito psicologico, sono sorte tematiche universali che hanno fatto riflettere: l’amore, il rapporto genitori-figli, vita-morte, la famiglia.

Infatti sono i sentimenti che fanno da capolino nei suoi film, sentimenti di amore, invidia e sensi di colpa.

Muccino prende ispirazione da Michelangelo Antonioni, grande regista, il modo di raccontare il dolore della mancanza di comunicazione, anche tra le persone più vicine.

L’autore pubblica questo libro come prima monografia di Gabriele Muccino.


Vi ricordiamo che potete acquistare il libro cliccando qui.

Marco Pollini su Rtl 102.5 news per “L’oratore”

1 Luglio 2021

“A tutto Europeo", ospiti Novellino e Menichini

1 Luglio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.