L’intervista di YouMovies a Vincenzo Napolillo

La redazione di YouMovies ha intervistato Vincenzo Napolillo autore del libro “Cosenza storia e cultura (Santelli editore, 2021). Di seguito riportiamo parte dell’articolo del 28 Maggio 2021 a cura di Francesco Bergamaschi.


Tra Storia e promozione del territorio

“Cosenza storia e cultura (Santelli editore, 2021) di Vincenzo Napolillo è un monografia dedicata “una città straordinaria” a metà tra il saggio storico e la guida turistica.

L’autore racconta che «dai viaggiatori del Grand Tour Cosenza è stata appellata: «Atene della Calabria»; il suo personaggio più illustre è Bernardino Telesio, le sue opere furono commentate da Francesco Bacone ed elogiate da Sertorio Quattromani. Sostenne la tesi del «sensismo radicale» e riconobbe un’anima spirituale esclusivamente dell’uomo, senza rinunciare a professare il sentimento autentico della sua fede cattolica.»

La città è stata recentemente il set cinematografico di produzioni nazionali di prestigio: i cortometraggi «Calabria, terra mia» di Gabriele Muccino e «Il sentiero», diretto dal regista Gianfranco Confessore, per la produzione di Pasquale Arnone. L’opinione del prof. Napollilo è che entrambi i lavori «rivisitano la Calabria luogo di storia e del mito.»

Riguardo il rischio che nella società attuale i giovani perdano il legame con la propria terra d’origine l’autore è fiducioso: «con la loro insopprimibile vitalità, hanno gli occhi rivolti ai “punti di forza” del territorio, vale a dire alla luce, alle bellezze paesaggistiche e museali, alle ricchezze della vita. A loro e ai turisti italiani e stranieri mi piace raccomandare il libro “Cosenza, storia e cultura.»

Per leggere l’articolo completo clicca qui.

MARIO CALIGIURI SU KEY4BIZ

1 Giugno 2021

Romolo Buffoni intervistato da AltraNotizia.it

1 Giugno 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.