“I MISTERI DEGLI INQUILINI DEL VICOLO B” PRESENTATO DA MICHELA PISU A RADIO X

I GRANDI SEGRETI SONO SEMPRE NASCOSTI NEI POSTI PIU’ IMPROBABILI

31 maggio 2021. “I misteri degli inquilini del vicolo B” di Michela Pisu (Santelli editore, 2021) sarà presto disponibile online e in tutte le librerie.

“I misteri degli inquilini del vicolo B” è un romanzo di Michela Pisu, con una prefazione del criminologo Francesco Bruno, in cui si racconta del ritrovamento di un cadavere fatto a pezzi all’interno dell’oblò di una lavanderia a gettoni e toccherà a un ispettore e a un medico legale indagare sul delitto fino a portarli in un mondo lontano.

In questo giallo l’uomo trovato morto a Fiordinebbia è Antonio Berlenghi, 62 anni. Il caso viene affidato all’Ispettore Chiappetta, un uomo cinico e razionale, e al medico legale Astarte Pintus, una donna mordace e superstiziosa, entrambi trasferitosi da poco in questa città. I due sveleranno intrighi e segreti a partire dagli inquilini del vicolo B, dove abitava lo stesso Berlenghi.

L’autrice prende ispirazione dal luogo dove essa stessa vive, in un vicolo B e proprio sotto casa sua si trova una lavanderia a gettoni, come afferma nell’intervista a Radio X. Inoltre racconta dell’esistenza di molteplici segreti nel romanzo, anche tra l’Ispettore e il medico legale, i quali all’inizio sembrano non sopportarsi poiché hanno punti di vista differenti. Nel corso del romanzo, i due protagonisti dovranno però mettere in pratica le loro capacità e collaborare e dunque l’Ispettore Chiappetta proverà a immedesimarsi nei pensieri stravaganti di Astarte.

Il caso del delitto, successivamente, sembra portarli a un mondo lontano: arrivati a Bologna i due scopriranno storie e libri antichi di quando gli umani si erano ribellati agli Dei.


Vi riportiamo l’intervista audio di Michela Pisu su Radio X qui di seguito.


Vi ricordiamo che potete acquistare una copia del libro cliccando qui.

“L'UMANITÀ CERCATA ED ILLUSTRATA DALLA FINESTRA DI UN SOCIAL NETWORK” SEGNALATO DA "IL REGGINO"

14 Maggio 2021

Simone di Matteo su "Da Angelo Sanzio al Ken italiano": l'esempio di Angelo Sanzio e Veronica Satti

14 Maggio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.