ALESSANDRA EBERLE SU “SANDRIGO 30”

Alessandra Eberle autrice del libro “Figlio di nessuno” ha incontrato nel mese di Febbraio Francesco Lovo, giornalista del periodico dell’Associazione P.S. “Sandrigo 30”.

Alessandra Eberle

Figlio di Nessuno” (Santelli editore, 2020) è il primo romanzo di Alessandra Eberle. Il libro è tratto da una storia vera, frutto di un appassionato lavoro di ricerca nel passato, nelle tradizioni e nella vita della gente comune della campagna veneta.

Nel romanzo l’autrice racconta in modo semplice di una persona qualunque, alla quale era molto affezionata. Lo fa per dare voce a tutte quelle persone, come il nonno Giovanni, che hanno affrontato con enorme coraggio le insidie della vita, quando erano scandite dalle stagioni e non ancora dagli orologi.

Il libro si rivolge a chiunque voglia dare un’occhiata intorno e dentro di sé. Agli anziani che hanno nitidi i ricordi di un passato in cui la vita era molto dura, ma allo stesso tempo meno frenetica e meno complessa. Alle persone più giovani perché quando percorrono strade asfaltate, dove prima c’erano prati, possano provare a immaginare com’era la vita dei loro nonni.


Nel mese di Marzo è stato scritto un articolo dal giornalista Francesco Lovo sul periodico dell’ Associazione P.S. “Sandrigo 30” che riportiamo qui di seguito.


ALESSANDRA EBERLE SU "SANDRIGO 30"

Per saperne di più sul romanzo di Alessandra Eberle “Figlio di nessuno” puoi leggere il nostro comunicato stampa, cliccando qui.

Per acquistare una copia sul nostro Store, clicca qui.

"Il virus delle verità" secondo La Notizia

19 Aprile 2021

PREMIATO "IL VIRUS DELLE VERITÀ" AL 12° CONCORSO LETTERARIO "CITTÀ DI GROTTAMARE"

19 Aprile 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.