“SULLE TRACCE DI… LIDIA MENAPACE” DAL 29 MARZO IN LIBRERIA

L’ESPERIENZA DI UNA DELLE DONNE PIÙ FORTI D’ITALIA

29 marzo 2021.“Sulle tracce di… Lidia Menapace di Romolo Perrotta (Santelli editore, 2021) sarà presto disponibile online e in tutte le librerie.

Sulle tracce di… Lidia Menapaceè il primo testo della collana Ad Astra, in cui Romolo Perrotta mette nero su bianco le testimonianze di coloro che più hanno segnato il nostro tempo, nella speranza che possano essere utili alle nuove generazioni di adolescenti. In particolare questo saggio fa parte della serie Tracce, nella quale l’autore si confronta con i personaggi meno conosciuti ma ugualmente importanti. La protagonista del primo volume della collana è Lidia Menapace, una donna esile e minuta, ma di grande temperamento. Partigiana, sessantottina, femminista, parlamentare, scrittrice, attivista impegnata su più fronti, eppure persona di grande umiltà e docilità, luminosa, generosa. Il volume è anche un tributo a questa donna illustre che purtroppo ci ha lasciato per via del Covid.

Il libro è una lunga intervista che dalla storia familiare arriva a quel momento decisivo della vita di ogni persona: l’adolescenza. Com’è maturata Lidia Menapace durante la crescita? Qual è la sua “visione del mondo e della vita”? Sono queste le domande a cui il racconto tenta di rispondere. Per dare una visione concreta alle scelte di vita, il testo affronta la vita quotidiana della protagonista: i suoi gusti, lo stile, le passioni e anche le scelte meno impegnative che però fanno sempre parte del vivere comune. Infine, cercando di concludere nel modo più completo possibile il discorso, l’autore riporta le previsioni e le speranze della Menapace per il futuro dei giovani e, più in generale, dell’umanità.

Il libro, come ognuno di quelli che si aggiungeranno alla collana, è un momento di incontro tra chi legge e il protagonista, in questo caso Lidia. È un pezzo della storia del nostro paese che queste grandi figure hanno deciso di condividere con gli adolescenti che si approcciano al testo. Una vera esperienza di vita che incoraggia, permette di capirsi e capire meglio. Un aiuto a scegliere, nel periodo dove più si ha bisogno di indicazioni. Il volume mette a disposizione la saggezza e l’esperienza della Menapace, per trovare un consiglio per affrontare i bivi di fronte ai quali necessariamente ci si trova nell’adolescenza. Attraverso le sue pagine l’autore ha cercato di dar corpo a una guida, una compagna di viaggio, nel cammino per diventare adulti.

Tutti i libri della collana Ad Astra si rivolgono agli adolescenti, ma conservano al proprio interno il vissuto di personaggi fondamentali per la storia dell’Italia. Questo li rende al tempo stesso capitali esempi per i giovani e una lettura potenzialmente proficua per chiunque. Per rimarcare l’intento comunitario all’iniziativa e per creare un effetto concreto sulla nostra società seguendo la volontà del suo protagonista, ciascun intervistato rinuncia ai proventi delle vendite per devolverli a una causa giusta. Quella scelta da Lidia Menapace è il Circolo culturale “La Comune” di Bolzano, organizzatore di eventi artistici, soprattutto teatrali.

Ufficio Stampa Santelli editore

ufficiostampa@santellieditore.it

www.santellieditore.it

391.4602257


Per acquistare il libro clicca qui.


SCHEDA DEL LIBRO
GenereSaggistica
CollanaAd Astra
EditoreSantelli
Prezzo€. 9,99
Data uscita29/03/2021
ISBN97888-9292-0446
Pagine148
Formato13 x 20, brossura
CONTENUTI DEL LIBRO

Sebbene avesse 96 anni, Lidia Menapace manteneva una lucidità e una memoria invidiabili; una costante voglia di essere aggiornata sulle vie di miglioramento della dignità umana, dovunque ciò potesse accadere; uno spirito battagliero privo di astio, forte e accogliente nel contempo, nonviolento. Il Covid se l’è portata via improvvisamente e velocemente: lei minuta minuta nel corpo, ma incredibilmente grande nell’animo. Resistente e partigiana, femminista, cattolica e marxista, sessantottina e parlamentare, attivista, saggista, ricercatrice universitaria, persona di grande spirito e sagacia, ha attraversato i momenti più significativi della storia del Novecento italiano. Nell’intervista inedita, rilasciata per questa Collana a Romolo Perrotta a Bolzano, nell’autunno del 2015 – e i cui proventi sono destinati per suo desiderio a favore dell’iniziativa sociale e culturale del Circolo “La Comune” di Bolzano – Lidia Menapace racconta se stessa: la propria infanzia e fanciullezza, segnata dal clima di terrore istaurato dal fascismo; la conoscenza di un giovanissimo partigiano cattolico di nome Oscar Luigi Scalfaro; la segregazione razziale delle compagne di classe; le lotte con gli studenti e gli operai; i viaggi per l’Italia, da politica e saggista; ma anche la propria visione del mondo, la propria quotidianità, le aspettative del futuro e nondimeno l’amore, un amore infinitamente grande per un uomo perduto presto di cui lei, nata Brisca, nonostante il suo femminismo, ha sempre desiderato di continuare a portare il nome, Menapace, per l’appunto, auspicio di cose buone, di pace…

COLLANA

Ad Astra è una collana di libri-interviste con diverse “serie” tematiche, diretta da Romolo Perrotta, destinata principalmente ai giovani con l’obiettivo educativo di fare la conoscenza di personaggi contemporanei che hanno lasciato un segno, attraverso le loro testimonianze dirette. Viene offerta l’opportunità di conoscere e sostenere, idealmente ed economicamente, progetti sociali ed educativi che operano già un piccolo ma radicale cambiamento della società. La serie “Tracce” dà voce sia a personalità poco conosciute che a personalità conosciute di cui non sempre sono note le iniziative di grande spessore sociale.

BIOGRAFIA AUTORE

Romolo Perrotta (Cosenza, 1962) è un educatore, attivista antimilitarista e nonviolento. Già Dottore di ricerca all’Istituto di Filosofia dell’Università di Vienna e ricercatore del Dipartimento di Culture, Educazione e Società (DiCES) dell’Università della Calabria, si occupa di fenomenologia ed etologia umana, origini cristiane e fenomeni ereticali, scuola e politiche di rinnovamento. In tali ambiti ha scritto numerosi saggi e monografie, anche in lingua tedesca. Di recente ha pubblicato: Fatti d’amore. Alla luce del Cantico dei Cantici (2020). Di prossima pubblicazione: 101 pensieri alla porta. Per la meditazione individuale e di gruppo (giugno 2021).

Romolo Perrotta

Scarfiglieri e Cardone presentano "Peregrini"

23 Marzo 2021

Cristina Franceschini su Notizie Oggi

23 Marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.