“Emotional Branding” viene recensito da “Libri di Marketing”

Il blog “Libri di Marketing” lo scorso 8 febbraio ha recensito “Emotional branding. Lo storytelling nel marketing“, di Alfredo Citro.

La recensione

Questo è un libro che ci è stato segnalato direttamente del suo autore, Alfredo Citro, che ce l’ha inviato durante le vacanze natalizie e che ho letto molto volentieri.

Il libro è molto scorrevole e affronta il tema della narrazione portandoci in un viaggio nel mondo dello Storytelling, partendo innanzitutto dalla distinzione tra history e story, senza tralasciare Shahrazad (lei si che ha saputo coinvolgere e tenere sempre alto l’interesse del suo interlocutore) e il Significant Objects, l’esperimento di Walker e Glenn per Ebay.

Non è un caso se oggi si parla di scienza della narrazione, e nel libro è ben spiegato cosa si intende. Quando parliamo di aziende, la comunicazione è un fattore competitivo e come tale deve soddisfare esigenze diverse: fare storytelling d’impresa vuol dire investire nel medio/lungo periodo perché il consumatore oggi “si racconta e cerca racconti”.

Storytelling management, Organizational storytelling, Corporate storytelling: le differenze ve le lascio leggere nel libro. Il presupposto da cui tutto parte però ve lo spoilero ed è tanto semplice quanto spesso dato per scontato: bisogna avere qualcosa di vero da raccontare perché sia credibile ed efficace.

Il viaggio ci porta, nella seconda parte del libro, a parlare di Brand Identity, dagli elementi che la definiscono, passando per il Brand management per approdare all’Emotional branding.

Creare relazioni profonde tra il brand e i consumatori è la nuova frontiera della comunicazione: stabilire un legame emotivo rende ogni relazione più forte. E nel libro trovate interessanti case history di storie di successo di grandi brand che in questo ci hanno investito tempo e (moltissimo) denaro.

In conclusione

A chi è consigliato? È un breve saggio che chiunque lavori in ambito comunicazione dovrebbe leggere.
Quanto è pratico? È più teorico che pratico, non lo nascondiamo, ma le case history (anche se di grandi brand) non mancano.
È da avere in libreria? Si tratta di un libro piccino che non solo racchiude concetti fondamentali per la comunicazione ma anche tutto l’amore del suo autore nel metterli insieme e darci uno strumento utile.


Per visitare il blog “Libri di marketingclicca qui.

Leggi la recensione direttamente sul sito ufficiale cliccando qui.


Per acquistare il libro clicca qui.

Antonio D'Errico su VeraTV con il suo "Il virus delle Verità"

16 Marzo 2021

“EVOLUZIONE E FINALITÀ DELLA NORMATIVA ITALIANA ANTIRICICLAGGIO” DAL 18 MARZO IN LIBRERIA

16 Marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.