“Il Messaggero” recensisce “Un sogno chiamato Roma” di Romolo Buffoni

Il romanzo parla di calcio e di Roma, ma non è una tradizionale carrellata di motivi per i quali si ama la squadra giallorossa, ovvero il ritratto di campioni del passato o protagonisti del presente. La storia indaga un aspetto più intimo dell’essere tifosi: quel brio che spinge a fare di tutto e a credere a qualsiasi cosa per sostenere il proprio sogno di bambini, del quale ognuno è geloso e poco propenso ad avallare stravolgimenti di simboli e certezze ad esso relativo. Il sogno è quello del protagonista Riccardo, tifosissimo della squadra della capitale, che “salva” il club dalla sventura. Infatti, la presidenza americana vorrebbe cambiare la data di fondazione della squadra. L’evento avrebbe distrutto la squadra giallorossa, la quale si salva solo grazie all’opposizione del tifoso.


Il libro del redattore sportivo Romolo Buffoni oggi [12 marzo 2021] è approdato sul prestigioso quotidiano Il Messaggero, per cui lo stesso autore lavora. Una notizia che a prima vista può sembrare scontata ma, come ricorda lo stesso Buffoni, «non era affatto scontato potesse succedere». Un grande successo, quindi, per il romanzo a tinte giallorosse.


Per acquistare il libro clicca qui.

“RESPIRA! ALLA RICERCA DELLA CALMA NEL CAOS” DAL 25 MARZO IN LIBRERIA

12 Marzo 2021

"Il virus delle verità" a "Leggilibri" di TGR Campania

12 Marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.