“IL CINEMA DEI FRATELLI NOLAN. RI(E)VOLUZIONE DELA FANTASCIENZA FILMICA” IL PUNTO A QUASI UN ANNO DALLA PUBBLICAZIONE

UNO STUDIO SULL’INNOVAZIONE CINEMATOGRAFICA

Il cinema dei fratelli Nolan. Ri(e)voluzione dela fantascienza filmica di Danilo Amato (Santelli editore, 2020) è uscito a fine marzo del 2020 ed è tutt’ora disponibile online e nelle librerie.

Il saggio è incentrato sul cinema di Christopher e Jonathan Nolan e sul modo in cui essi hanno rivisitato nei loro film i temi e le caratteristiche propri di alcuni generi, in modo particolare il sci-fi. Due cineasti innovativi ma non anticlassici, che hanno reso gli archetipi della fantascienza (come l’alterazione del tempo, il viaggio interstellare o l’intelligenza artificiale) protagonisti di una sperimentazione cinematografica senza precedenti, in grado di dimostrare che i generi non costituiscono un qualcosa di codificato, quanto piuttosto un mezzo attraverso cui riscrivere le regole della narrazione filmica. Infatti, ogni aspetto del film è sempre una rielaborazione, qualcosa di ridefinito. Questo principio sta alla base dell’analisi che l’autore ha cercato di compiere nel testo.

Purtroppo il libro è uscito in un periodo molto particolare e difficile. Erano previste non poche presentazioni pubbliche, che non è stato possibile organizzare, alle quali avrebbero partecipato anche giornalisti e critici. Il volume, dunque, ha potuto riscontrare solo il parere del pubblico, che però ha apprezzato molto il suo contenuto. Probabilmente anche l’uscita del nuovo film di Christopher Nolan, “Tenet”, ha aumentato la curiosità nei confronti di un regista che è sempre stato in grado di suscitare interesse, ammirazione e, naturalmente, anche critiche. Un’altra prova della qualità del saggio è che la celebre rivista cinematografica Nocturno lo ha consigliato e siti importanti come Movieplayer e Youmovies lo pubblicizzano.

La pandemia non ha permesso l’organizzazione di presentazioni pubbliche del testo. Nel momento in cui il virus ha allentato la presa e gli eventi pubblici si sarebbero potuti svolgere di nuovo ci si è scontrati con la burocrazia dalle istituzioni. Infatti, l’autore nel mese di settembre, in collaborazione con la Santelli editore e il proprio agente letterario, stava organizzando la prima presentazione del libro, ma il comune che avrebbe dovuto ospitare l’evento non è stato in grado di fornire un piano di sicurezza anti-Covid. Questo per sottolineare come l’editoria stia cercando in tutti i modi di sponsorizzare le opere, anche in una situazione economicamente e socialmente difficile come quella che stiamo vivendo. La promozione del volume, dunque, si è dovuta appoggiare unicamente ai social, che in queste situazioni risultano comunque efficaci, e sul buon vecchio “passaparola”.

Danilo Amato afferma di avere in cantiere solo progetti cinematografici al momento. Tuttavia, Il cinema dei fratelli Nolan probabilmente non sarà l’ultimo libro dell’autore: infatti egli spera di riuscire a pubblicare altri testi, anche se non necessariamente dei saggi. Parlando del futuro, confessa di sperare nella pubblicazione di un romanzo, la cui idea c’è già, ma non è ancora abbastanza rifinita.

Ufficio Stampa Santelli editore

ufficiostampa@santellieditore.it

www.santellieditore.it

391.4602257


Per acquistare il libro clicca qui.


SCHEDA DEL LIBRO

GenereCinema
CollanaCINEM
EditoreSantelli
Prezzo€. 15,90
Data uscita22/05/2020
ISBN9788831255677
Pagine191
Formato14×21, brossura

CONTENUTI DEL LIBRO

Un’analisi critica, un viaggio esplorativo nell’universo di Christopher e Jonathan Nolan, i due cineasti più innovativi in grado di rivisitare i temi e le caratteristiche propri di alcuni i generi, come fatto in Inception, Interstellar e nella serie TV Westworld. Una riproposizione anticonvenzionale dei due autori inglesi che vede gli archetipi principali della fantascienza protagonisti di una sperimentazione cinematografica senza precedenti in grado di dimostrare che i generi non costituiscono un qualcosa di codificato ma, piuttosto, un mezzo attraverso cui riscrivere le regole della narrazione filmica.

BIOGRAFIA AUTORE

Nato a Cosenza nel 1993, Danilo Amato ha iniziato a dedicarsi al cinema scrivendo e dirigendo cortometraggi, lungometraggi e videoclip musicali, i cui temi variano dalla rivalutazione degli aspetti culturali della società fino alle paure e i sentimenti perturbanti dell’uomo e intraprendendo un percorso formativo sia a livello universitario sia accademico. Ha ricevuto diversi riconoscimenti grazie ai suoi lavori, come quello rilasciatogli nel 2019 dalla Casa del Cinema di Roma per il cortometraggio Earthrise in occasione del contest 120 secondi di Luna.

Danilo Amato
Danilo Amato

“PEREGRINI. CAMMINO ALLA SCOPERTA DEI CULTI, DEI RITI E DEI RITUALI DEL MEZZOGIORNO” DAL 4 MARZO 2021 IN LIBRERIA: UN’INEDITA GUIDA ALLA RITUALITÀ E ALLA CULTURA DEL MERIDIONE

1 Marzo 2021

“GORGÒ. LA REGINA DI SPARTA” A PIÙ DI UN ANNO DALL’USCITA

1 Marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.