“L’affair Moreau” conquista una menzione d’onore al Premio Letterario “Residenze Gregoriane 2019”

Il Premio Letterario “Residenze Gregoriane“, oggi arrivato alla sua quinta edizione, ha inserito “L’affair Moreau” di Glauco Marino tra le proprie menzioni d’onore.

Il romanzo di Marino parla di Jared, un uomo intellettuale e sensibile, e della storia di come, abbracciando la causa di due suoi amici, egli conosca la figlia adolescente di uno di questi: Chloe. Sarà lei a trasportarlo in una vita dissoluta ed autodistruttiva. Per ritrovare la pace, il protagonista dovrà partire per luoghi lontani, in un viaggio che lo condurrà nelle pieghe dell’animo umano. Lì dove amore e amicizia si confondono con tutti i loro tragici effetti.

Il premio “Residenze Gregoriane” è organizzato dall’associazione romana “Metamorphosis“, veterana nell’ambito. Una giuria di esperti del mondo del libro e giornalisti passa in rassegna testi provenienti da due generi suddividendoli complessivamente in quattro categorie: narrativa, edita e inedita, e poesia, anch’essa divisa in edita e inedita. I libri migliori salgono sul podio, a cui seguono i finalisti ex-aequo e le menzioni d’onore. Queste ultime in particolare riuniscono quei testi che si sono distinti tra gli altri.

L’affair Moreau” è stato inserito in quest’ultimo gruppo, per la categoria Narrativa Edita, nella terza edizione del premio tenutasi nel 2019. Sebbene non sia un posto sul podio, la menzione d’onore in un premio come questo è sicuramente un segno della qualità di quest’opera e un traguardo di tutto rispetto.


Per acquistare il libro clicca qui.

La storia di Gennaro Volpe in un libro: “Meritava la Serie A”

24 Febbraio 2021

L'avvocato Cristina Franceschini su V-news a proposito del sistema affidi italiano

24 Febbraio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.