Matteo Fantozzi è il nuovo Caporedattore della Santelli editore

Il 2021 si apre con importanti novità in Casa Santelli: Matteo Fantozzi è il nuovo Caporedattore della casa editrice. Già collaboratore e anche autore Santelli, Fantozzi è romano di nascita ma abita in Liguria, dove opera come giornalista professionista da molti anni.

L’editore, Giuseppe Santelli, spiega le motivazioni che lo hanno condotto a puntare tutto su Fantozzi: “Ho reputato che fosse il professionista giusto per assumere questa posizione rimasta aperta in Santelli per alcuni mesi. Già nostro esperto collaboratore, si è distinto per puntualità e competenza, passione per i libri, dedizione e abnegazione verso l’azienda. Ha conquistato la mia fiducia e quella di tutto lo staff e quindi meritato questo incarico dirigenziale. Da Direttore responsabile di una importante testata sa cosa vuol dire coordinare un team e gestire una programmazione ma anche come funziona la realtà editoriale, dato che in editoria è nato come agente letterario”.

È lapalissiano dire che il ruolo del Caporedattore in una casa editrice sia cruciale: dalle sue mani passano tutti i testi prima di diventare libri stampati, dopo una lunga e accurata preparazione. È un ruolo complesso perché fatto di tempistiche da rispettare, di rapporti con autori diversi tra loro, di competenza editoriale.

Infatti, l’editore prosegue affermando a tal proposito che: “La normale difficoltà aumenta se la si rapporta alla Santelli, una casa editrice che produce a livello industriale un quantitativo di libri tra i più alti in Italia e lo fa per distribuirli a livello nazionale, il che implica tempi rigidi e conoscenze tecniche approfondite. Il tutto dovendo sempre riuscire a mantenere alta l’asticella della qualità riconosciuta alla Santelli”.

Ecco perché, secondo il Presidente del Gruppo Santelli, “Fantozzi s’inserisce perfettamente nella strategia di crescita che abbiamo per la Santelli nei prossimi tempi, fatta di competenze al passo con i tempi, del giusto mix tra energia ed esperienza. Con lui siamo convinti di poter gestire al meglio le sfide che ci attendono nei prossimi 5 anni di editoria, in cui la Santelli giocherà un ruolo progressivamente sempre più da protagonista, portando innovazione e qualità a un settore che ha bisogno di svecchiarsi grazie a personalità esperte sì ma anche giovani e intraprendenti”.

Fantozzi si dice soddisfatto e felice della scelta dell’Editore per un compito così importante e prestigioso. “La mia missione sarà quella di riuscire a confermare e, laddove possibile, migliorare la qualità di un’azienda leader del settore ormai da anni. La sensazione è che grazie alla grandissima disponibilità e preparazione di chi lavora in questa casa editrice potremo fare negli anni cose molto importanti insieme. Quello che mi sento di dire per concludere è che i sogni si realizzano se si ha la forza per rincorrerli. In bocca al lupo per un 2021 straordinario”.

Martina Mele

Ufficio Stampa Santelli

ufficiostampa@santellieditore.it

“RIDI DI ME TI PREGO” DAL 25 FEBBRAIO IN LIBRERIA: LA STORIA DELLA PIÙ IMPROBABILE TRA LE SADO-MASOCHISTE

18 Febbraio 2021

Maria Sole recensisce "Cesare. L'uomo che cambiò Roma"

18 Febbraio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *