La verità sul Covid scritta da Antonio G. D’Errico

L’uso sistematico della disinformazione strategica, nei riguardi dell’epidemia da coronavirus, è stato lo strumento più importante per riuscire a creare l’attuale clima di paura e di micidiale insicurezza nella popolazione. Una vera e propria epidemia di informazioni artatamente subdole, ambigue, spesso appositamente gonfiate, altre volte false, surrettizie, subliminali. Quasi sempre prive di ogni fondamento razionale, prima ancora che scientifico. Una campagna martellante di notizie date con lo scopo di pompare dosi sempre più massicce di paura e di angoscia in una opinione pubblica atterrita, incapace di distinguere e fare un minimo di scelte critiche. Che accetta ormai supinamente ogni imposizione, ogni sopraffazione dei suoi diritti, quando non è essa stessa addirittura a chiedere ancora più restrizioni.

Lo scrittore Antonio D’Errico, attento osservatore del sistema comunicazione Covid, ha intervistato i migliori professori italiani che hanno studiato e studia questo benedetto virus. N’é venuto fuori un libro vero, diretto, senza alchimie strane. Il libro dal titolo “Il virus delle verità”, edito da Santelli editore, affronta tutte le problematiche che hanno segnato l’esplosione della pandemia da Covid 19, che ha colto di sorpresa il nostro sistema sanitario, riuscendo a conquistare un’attenzione mediatica senza precedenti

Emergono così spunti critici e assunti scientifici, in un libro che apre la vista su aspetti inediti di una pandemia che ha richiesto un cambiamento consapevole dei comportamenti di massa in ambito di igiene e prevenzione sanitaria. Ci sono dei libri, si sa, che non si può far a meno di aver letto. Delle opere così importanti per la loro generazione o che hanno avuto una tale influenza sul loro periodo storico che si devono assolutamente leggere per capire come la nostra società sia diventata quella che è oggi. Alcune storie portano alla luce l’essenza più autentica dell’essere umano, i sentimenti che ci guidano e gli istinti primordiali che inevitabilmente condizionano le nostre scelte; altre, invece, raccontano di mondi alternativi e futuri distopici che si sono rivelati quasi profetici per quelli che sono i nostri giorni.

Il virus delle veritàè il libro più vero su questa storia del Covid, testimonianze serie in questo mare di bugie.


Clicca qui per leggere l’articolo completo che il 29 novembre 2020 Carlo Ferrajuolo dedica al volume di Antonio D’Errico su ILoveMegazine.


Per acquistare il libro clicca qui.

Cossiga, secondo Anthony Muroni…(e un pochino secondo me) - di Antonio Maria Masia

11 Febbraio 2021

"Il Corriere" presenta il libro di Sandro Corapi

11 Febbraio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.