“IL GREMBIUE DI NYLON. UN POVERO ALLA CONQUISTA DEL MONDO” DALL’ 11 FEBBRAIO IN LIBRERIA: IL RACCONTO DI UNA VITA STRAORDINARIA OLTRE IL SUCCESSO

11 febbraio 2021.“Il grembiule di Nylon. Un povero alla conquista del mondo di Nunzio Rimaudo (Santelli editore, 2021) è ora disponibile online e in tutte le librerie.

L’autobiografia di Nunzio Rimaudo è il racconto di quasi settant’anni di vita, raccontati tenendo conto dei mutamenti generazionali. Tra le sue pagine il lettore troverà una grande varietà di temi che, di conseguenza, rendono l’esperienza dell’autore sfaccettata. In particolare, dalle trappole della povertà la storia arriva a quelle della ricchezza, evidenziando l’importanza e il bisogno di un arricchimento non economico, ma culturale. Rimaudo racconta le conseguenze derivanti da un errore giudiziario e le tenebre che portano a pensare che l’unica soluzione possibile sia il suicidio, ma anche come vincerle con le corrette motivazioni. Compare il tema della paternità vissuta e maturata nei vari momenti della vita. Infine, l’autore si sofferma sulla fondamentale importanza che assumono nel percorso di vita la fede e la memoria delle persone che non ci sono più, soprattutto sapendo valutare i loro insegnamenti.

Il libro colpisce per la spregiudicata e sincera confessione dell’autore che mette a nudo i suoi errori e ne riconosce le matrici, proponendo quindi un prezioso esempio di vita che può diventare un utile strumento per barcamenarsi tra le difficoltà. “Il grembiule di Nylon” non è il racconto di una persona qualunque: è la storia ecclettica di un uomo che da oggetto di bullismo è diventato lui stesso bullo, ma che ha anche conquistato il titolo di campione di Judo, fu un militante del ‘68, il primo italiano ad essere proto presbitero del Trono Ecumenico di Constantinopoli, nonché psicologo lacaniano. Nunzio Rimaudo è inoltre un imprenditore affamato, che non si è negato i piaceri della vita ma che è riuscito a conciliarli con 5 mogli e 6 figli.

Grazie ai temi disparati e agli interessi sfaccettati del suo autore, il volume si rivolge ad un pubblico ampissimo: chiunque cerchi un modello o l’esempio di un vissuto. In particolare è una lettura per tutti coloro che hanno superato i cinquant’anni. Tuttavia, anche specifiche figure professionali possono trovare in questo testo un valido aiuto: insegnanti, operatori sociali, giuristi, psichiatri e psicologi.

Nel romanzo l’autore si muove tra Sicilia, Puglia, Marche e Milano, dove frequenta la prima palestra di Judo della città, punto di svolta per le arti marziali italiane. Prendono parte al racconto istituzioni di importanza internazionale, come l’Ordine di Malta o la Chiesa Ortodossa di Costantinopoli. Si ricordano eventi storici come gli accordi presi con l’Italia grazie a Prodi e Giovanni Paolo Secondo.

Al di là di questi numerosi riferimenti, un posto d’onore è occupato senza dubbio dal curatore della prefazione: il senatore Gianni Marilotti. Questi offre il suo inestimabile contributo al libro in qualità di politico, ex-docente liceale di storia e filosofia, Presidente della biblioteca del Senato e dell’Archivio di Stato, nonché vincitore del Premio Calvino 2003.

Ufficio Stampa Santelli editore

ufficiostampa@santellieditore.it

www.santellieditore.it

391.4602257


Per acquistare il libro clicca qui.


SCHEDA DEL LIBRO

GenereRomanzo di formazione
Collana
EditoreSantelli
Prezzo€. 14,99
Data uscita11/02/2021
ISBN97888-9292-8725
Pagine211
Formato14 x 21, brossura

CONTENUTI DEL LIBRO

Il grembiule di Nylon è la storia vera di un bambino nato a Milano, nel quartiere del Giambellino, figlio di uno spazzino siciliano e di una madre pugliese che, bullizzato a scuola per la sua povertà, dovrà imparare a difendersi. È una storia del riscatto sociale di Nunzio, che ce l’ha fatta partendo dal nulla. Inizia a farsi le ossa nel mondo dei balordi a l’incontro col Judo metterà fine a queste sue velleità. A soli 24 anni è già milionario e ha 4 figli eppure ha istinti suicidi perché i soldi non compensano vuoto culturale e bisogno d’appartenenza. Nella sua lunga e variegata carriera è stato esperto di Marketing e Vendite, ideatore del metodo Judo management, esperto in psicoterapia dell’anima e ipnologo lacaniano, esoterista, osteopata, bio terapeuta. Nel 1986 si avvicina alla chiesa Ortodossa e viene poi consacrato Sacerdote in qualità di Protopresbitero del Trono Ecumenico Costantinopoli: primo Italiano dopo 500 anni. Nel 2007 è vittima di un’oscura estorsione milionaria che ha messo a rischio i suoi familiari e che l’ha portato a subire un ingiusto processo lungo 5 anni, in cui erano coinvolti mafiosi di spicco, prima di essere assolto in Cassazione. Nel 2016 entra nell’Ordine dei Cavalieri di Malta diventando Principe di San Teodoro, Priore della Lombardia e Capo Religioso Nazionale dell’Ordine, nonché Ministro degli Affari Umanitari a livello internazionale. Il peso delle proprie origini, il Sessantotto e i cambiamenti generazionali, le dicotomie ricco-povero, peccato-giustizia, prete-uomo e le disuguaglianze sociali sono tra i temi portanti di una vita che, tra salite e discese da batticuore, portano, alla fine, sempre al raggiungimento di ogni obiettivo, pur senza sconti di pena, grazie a una ostinata determinazione.

BIOGRAFIA AUTORE

Nunzio Rimaudo (Milano, 1956) è consulente economico e Capo Religioso dell’Ordine dei Cavalieri di Malta. Terminati gli studi studi, si dedica allo sport, diventando Campione nazionale di Judo. Formatosi come tecnico commerciale, frequenta poi master internazionali in ambito marketing, formazione e organizzazione, mettendo tali competenze a disposizione del settore non profit. Studia teologia all’estero, si laurea e ottiene il dottorato in Psicologia, assumendo la cattedra di Psicologia della Clayton University e dirigendo un Campus universitario. Rientrato in Italia, prende gli ordini maggiori e viene consacrato sacerdote Ortodosso, assumendo incarichi istituzionali per il consolidamento delle strutture ecclesiastiche. Ha svolto attività diplomatica e organizzato missioni umanitarie. Sostiene attivamente eventi sociali nel terzo settore a sostegno della cooperazione, delle associazioni e della fasce deboli. Ha da poco fondato l’associazione “Atene-o della Cultura per la Legalità”.

Nunzio Rimaudo

"Diario di un delirio" di Lucilla Vianello su ANSA

11 Febbraio 2021

Cossiga, secondo Anthony Muroni…(e un pochino secondo me) - di Antonio Maria Masia

11 Febbraio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.