Il blog “Gli occhi del lupo” commenta “Macabro Sirtaki” di Augusta Schilirò

Tormentato dal dolore per la scomparsa della moglie Claudia, Marco indaga per scoprire la verità celata dietro la sua misteriosa sparizione. Questa ricerca lo trascinerà in una rete di delitti, tradimenti ed amori che metteranno in discussione tutte le sue certezze e porteranno a galla agghiaccianti e scomodi segreti.

Dopo la morte del figlio, Claudia un’archeologa romana cade in depressione. I suoi continui viaggi in Grecia con il marito le fanno amare quei luoghi soprattutto per gli scavi archeologici e così matura in lei la decisione di trasferirsi a Filippi.

Finalmente riceve una proposta di lavoro per otto mesi e il suo sogno si avvera. Ma con il passare del tempo si allontana sempre di più dal marito fino a quando lui non riceve più notizie.

Il romanzo giallo si svolge tra Filippi in Grecia dove si trova Claudia e Roma dove abita e lavora il marito che, se pure con un po’ di ritardo, si mette alla ricerca della moglie coadiuvato dal Commissario della sua città.

La trama l’ho trovata semplice ma interessante (nonostante abbia capito subito chi fosse il colpevole).

Il romanzo è abbastanza scorrevole, anche se ci sono molti dialoghi rispetto alla narrazione vera e propria e le ambientazioni sono ben descritte.

In conclusione ho trovato questo giallo piacevole da leggere e lo consiglio.

A cura di Grumphy del blog “Gli occhi del lupo


Visita "Gli occhi del lupo" cliccando qui.
Per leggere la recensione direttamente sul blog clicca qui.

Per acquistare il libro clicca qui.

Il blog "Il colore dei libri" ha recensito "Gorgò. La Regina di Sparta" di Beatrice Giai Gischia

8 Febbraio 2021

Il libro "L'elevazione dal vuoto" di Giusy Matinée premiato con diversi riconoscimenti

8 Febbraio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.