“I giorni del Covid. Cronaca di una pandemia” IN LIBRERIA: UN’ATTENTA ANALISI DELLA PANDEMIA CHE STIAMO ANCORA VIVENDO

Agosto 2020, “I giorni del Covid. Cronaca di una pandemia” di Matteo Manfredini (Santelli Editore, 2020) è disponibile online e in tutte le librerie.

Manfredini ricostruisce la diffusione della pandemia causata dal coronavirus SARS-CoV-2 (malattia Covid-19), ripercorrendone le tappe dal dicembre 2019, con i modi dell’inchiesta giornalistica, attraverso un’analisi critica, molto vasta e approfondita, di fonti. Si tratta di molte centinaia di documenti di matrice differente: istituzionali, dell’OMS, di governi e enti amministrativi di tutto il mondo (con un occhio particolare per la Cina e per il ruolo dell’OMS); riviste, piattaforme e siti scientifici; articoli di testate internazionali; interviste e dichiarazioni video; social media; testimonianze e dichiarazioni rese a mass media di ogni genere.


Per la prima volta centinaia di fonti (articoli, documenti di prima mano, dichiarazioni di leader mondiali), vengono così fatte dialogare tra loro. Fonti primarie, cronache, inchieste e valutazioni – tutte rigorosamente verificate e vagliate – si fondono in un racconto lineare, che prende forma come un puzzle, restituendo un disegno complessivo. Ambiti prima separati e frammentari, che davano luogo a ricostruzioni parziali, vengono plasmati insieme in un saggio che fa emergere una narrazione unitaria.


Usando uno stile scorrevole ma preciso, senza essere accademico o eccessivamente tecnico, Manfredini segue il percorso del virus attraverso i continenti e le nazioni, insieme alle diverse risposte date dai paesi per affrontarlo e contenerlo (storie di successo, paesi sfortunati, paesi che hanno subito senza reagire); ricostruisce la trama delle relazioni internazionali, che ne restano investite e condizionate, al punto da modificare il paesaggio geopolitico, in continua trasformazione dinamica, in un gioco altalenante di accuse, solidarietà, scontri e endorsement reciproci e mutevoli.


In tutto questo il ruolo della circolazione delle informazioni, vere e false, è risultato decisivo. La cosiddetta infodemia – dovuta alle fake news messe in giro ad arte, insieme a errori involontari di comunicazione, confusione dovuta a incompetenza e paure, dibattiti poco limpidi tra scienziati – è l’altro filone che Manfredini segue in parallelo, e tuttavia strettamente intrecciato al primo. Fino ad arrivare al giugno 2020, corrispondente grosso modo alla fine della fase acuta dovuta alla prima ondata di contagio (con lockdown generale) in Italia e Europa.


Il lettore che, malgrado e forse a causa della bulimia informativa di queste settimane, non sa tutto come crede, viene guidato a ripercorrere gli avvenimenti degli ultimi mesi riordinando le informazioni già in suo possesso, i fatti di dominio pubblico, insieme ad altri meno noti portati alla luce dall’autore.


In particolare, il lavoro sulle fonti primarie ha fatto emergere anche aspetti inediti, come il ruolo dei protocolli dell’OMS, il cui mancato aggiornamento in tempi adeguati ha ritardato la diagnosi del contagio su persone che non avevano avuto contatti con la Cina, agevolando di fatto la diffusione del virus. Un risvolto di importanza cruciale per l’Italia, che il 27 gennaio ha adeguato un documento interno più lungimirante alle linee guida dell’OMS, di fatto impedendo in questo modo l’individuazione del c.d. “paziente uno” fino al 20 febbraio (scoperto comunque da una dottoressa che ha “forzato” il protocollo medico). Un episodio decisivo, passato sotto silenzio sui mass media.


Lungo tutto il percorso, Manfredini riflette inoltre su cruciali temi etici emersi con particolare acutezza durante la crisi pandemica, come libertà e responsabilità durante la pandemia in uno stato democratico di diritto e in un regime non democratico.


Concludono il volume alcune valutazioni finali, considerazioni di ordine generale a proposito delle conseguenze della pandemia in un futuro difficile da decifrare.


CONTATTI:
Ilaria M. P. Barzaghi
IB Studio

ilaria.barzaghi@gmail.com
www.ilariabarzaghi.org


Per acquistare il libro clicca qui.


SCHEDA DEL LIBRO

GenereSaggistica
AgenteIlaria Barzaghi
EditoreSantelli
Data uscita26/08/2020
ISBN9788892920057
Pagine318
Formato14 x 21, brossura
LinguaItaliano

CONTENUTI DEL LIBRO

Dicembre 2019. Una misteriosa malattia comincia a propagarsi dai mercati di Wuhan arrivando a mettere in ginocchio il mondo intero:

Cosa è successo in Cina all’inizio del 2020? Come ha risposto l’Oms da Ginevra? Come è arrivato il virus in Europa?

Quest’inchiesta si propone di ricostruire la diffusione della pandemia dovuta al SARS-CoV-2 (più comunemente conosciuto come coronavirus Covid-19), analizzando svariate fonti – documenti ufficiali, dichiarazioni governative, rapporti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, articoli – per farle dialogare tra loro e informando chi si è trovato vittima di un’altra pandemia: quella dell’informazione eccessiva, l’infodemia. Perché il ruolo della circolazione delle informazioni, vere e false, è risultato decisivo. Fake news, errori involontari di comunicazione, confusione dovuta a incompetenza e paure, dibattiti poco limpidi tra scienziati sono spazzati via per dare un quadro più organizzato e preciso di tutta la situazione fino a fine luglio 2020, al termine della fase acuta in Italia ed Europa. Per rileggere gli avvenimenti con chiarezza e scrutare un futuro ancora difficile da decifrare.

BIOGRAFIA AUTORE

Matteo Manfredini, classe 1982 di Carpineti (Reggio Emilia), è laureato in Scienze politiche e ha studiato in Francia, Australia e Germania. Vive tra l’Italia e il Lussemburgo. Ha lavorato a Bruxelles al Parlamento Europeo, presso la Casa della Storia Europea, il museo dedicato alla storia d’Europa. Ha inoltre collaborato con la rete televisiva belga TV Brussel, dove ha condotto una rubrica di arte e cultura. Ha pubblicato il volume ‘Alessandro Carri, un comunista emiliano nelle storie del Novecento’ e ‘Le foglie dell’albero: itinerari tra religioni e spiritualità a Reggio Emilia’. Nel gennaio del 2019 ha prodotto e realizzato A Latere, documenta-rio sul fenomeno del negazionismo dell’Olocausto, pubblicato su La Stampa online.

Matteo Manfredini

“LA CASA NON A CASO. RITORNARE PERSONA DOPO LA POVERTÀ ” IN LIBRERIA: IL PRIMO SAGGIO DELL’ASSISTENTE SOCIALE COSENTINO

27 Novembre 2020

“LAKINION. AMORE E GUERRA NELLA MAGNA GRECIA” IN LIBRERIA: IL ROMANZO VINCITORE DEL PREMIO LETTERARIO APOLLO

27 Novembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.